Come correggere la postura sbagliata: alcuni consigli pratici

Ogni essere umano è caratterizzato da una propria postura, che consente ad esso di muoversi ed interagire in maniera più o meno corretta con lo spazio circostante. Pur essendo diversa da persona a persona, dovrebbe sempre basarsi su un comune denominatore, che permetta di avere il giusto equilibrio tra scheletro, legamenti e muscolatura. Per un corretto assetto del corpo è necessario mantenere:

  • Testa sostenuta
  • Spalle basse e aperte
  • Braccia rilassate
  • Schiena dritta e ben distesa
  • Pancia e sedere in dentro
  • Gambe leggermente flesse
  • Piedi perpendicolari alla larghezza delle spalle
  • Appoggio del piede ben bilanciato tra interno ed esterno e tra punta e tallone

Il modo in cui ci muoviamo e occupiamo lo spazio anche solo camminando, correndo, sedendoci e sdraiandoci, influisce sul funzionamento dell’organismo a diversi livelli. Nel momento in cui viene a mancare il giusto equilibrio è perciò necessario ripristinarlo quanto prima, per affrontare al meglio le giornate e conservare un fisico efficiente e al massimo delle sue funzionalità. Un’adeguata postura è fondamentale per questo obiettivo, ma cosa accade se abbiamo di base una postura scorretta? E come fare a correggere la postura sbagliata?

postura al computer

Capire le cause di una postura scorretta

Esistono numerose cause che possono dare origine ad un atteggiamento posturale sbagliato e ed è importanti individuarli per capire poi come porre rimedio. Tra queste troviamo:

  • Genetica
  • Età
  • Emotività
  • Gravità (fattore a cui siamo tutti soggetti)
  • Cattive abitudini quotidiane (per esempio se si sta molto sdraiati sul divano)
  • Stile di vita dovuto a studio o lavoro (per esempio quando si sta molto seduti e non si fa attenzione alla postura)
  • Traumi e infortuni
  • Gravidanza
  • Cattiva digestione
  • Appoggio del piede errato

Sono tutti fattori che possono compromettere il giusto assetto del corpo. Prendiamo l’esempio in cui si è sempre curvi, avvertiamo in questo caso dolore a schiena e colonna vertebrale. Inoltre, comprimendo diaframma e polmoni, si va a compromettere la respirazione. Questo causa stress e peggiora la qualità della vita. Vediamo dunque come affrontare questi disagi.

schiena e colonna

Allenare la postura da soli e in modo facile

Allenare la postura si può, seguendo piccoli e utili consigli. Come in ogni cosa bisogna lavorare duramente e costantemente prima di ottenere dei buoni risultati.

Il primo passo da compiere è prendere coscienza degli atteggiamenti sbagliati che ogni giorno si assumono involontariamente ed iniziare a prestarvi attenzione correggendoli di volta in volta.

Quando si è costretti a lavorare svariate ore seduti è dunque necessario cercare di mantenere dritte le spalle e la schiena non comprimendo il diaframma, anzi, al contrario, distendendolo. Sarebbe inoltre consigliato avere sia i piedi che la testa appoggiati a dei supporti come un piccolo sgabello ed un cuscino dietro la nuca, oltre che avere a disposizione dei braccioli su cui riposare le braccia di tanto in tanto.

Quando ci si trova invece a fronteggiare un tempo prolungato in posizione eretta, potrebbero risentirne gli arti inferiori. Per contrastare questa problematica è indispensabile cercare di mantenere i piedi allineati alla larghezza delle spalle, conservando le ginocchia lievemente rilassate.

Anche nel caso in cui ci si dovesse sdraiare su di un semplice letto ci sono dei consigli da seguire. La testa deve essere sempre lievemente rialzata e anche in questo specifico caso le gambe devono mantenersi leggermente piegate.

Un altro aspetto importante è rappresentato dal sollevamento dei pesi: è assolutamente controindicato chinarsi senza flettere le ginocchia. Prendendo questi piccoli accorgimenti quotidiani si potrà correggere almeno in parte il nostro assetto aumentando il nostro stato di benessere.

Lo Yoga posturale

donne che fanno yoga

Nel caso in cui si volesse educare il nostro corpo tramite prospettive diverse, si può pensare di intraprendere un corso di Yoga posturale, dedicato ad esercizi mirati volti al rafforzamento e all’allungamento della muscolatura.

Studiando inoltre il giusto equilibrio, ci si allena a tenere alcune posizioni per un tempo più o meno lungo, combinando ai movimenti la respirazione più adeguata. Rappresenta inoltre un valido alleato anche per quanto concerne la distensione del diaframma.

Come in ogni situazione, se le nostre problematiche di postura dovessero persistere è bene rivolgersi ad uno specialista che saprà come affrontarle e risolverle al meglio.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO