Postura corretta da seduti: le regole per non danneggiare la schiena

È cosa ben nota ormai che stare seduti per troppo tempo e soprattutto farlo in maniera scorretta può causare molteplici danni alla salute. Dolori alla schiena e alla cervicale sono solo alcuni dei tanti problemi che una postura non corretta può portare al nostro corpo e al nostro organismo.

Oltre ai problemi di salute, inoltre, si rischia di avere una postura scorretta e sgradevole da vedere, ingobbita e con il petto incavato, che peggiorano anche il nostro appeal. Vediamo di approfondire l’argomento e cerchiamo quindi di capire come sederci per avere una postura corretta.

seduti in ufficio

Postura scorretta: sintomi e dolori

Come abbiamo avuto modo di vedere, assumere un atteggiamento posturale non corretto può (soprattutto a lungo termine) causare danni sia estetici che di salute, più o meno gravi. Si va dal classico dolore alla schiena al dolore cervicale, passando per il dolore alle spalle e alla testa. Questi sono i dolori che più si percepiscono nel breve termine e non sono gravi, ma rappresentano dei campanelli d’allarme per evitare problemi più gravi.

Infatti, se non si colgono questi segnali, si rischia seriamente di andare incontro a problemi molto più gravi, quali l’infiammazione del nervo sciatico, infiammazione ai tendini, problemi circolatori, soprattutto alle gambe, cellulite, ernie e così via.

Come stare seduti in maniera corretta

Per rimanere sani e in forma il più a lungo possibile, è necessario imparare a sedersi in maniera corretta.

La prima regola, quella generale e probabilmente quella più importante, riguarda la posizione della colonna vertebrale. I principali consigli:

  • Le braccia devono formare un angolo retto e poggiarsi sui braccioli.
  • Testa e spalle restano erette, ma rilassate.
  • L’appoggio dei glutei deve essere comodo e ampio.
  • Evitare di incrociare e/o accavallare le gambe.
  • Tenere sempre la schiena appoggiata allo schienale.

Questi consigli fanno riferimento ad accorgimenti generali che bisognerebbe sempre mettere in pratica. Gli accorgimenti sono più o meno simili in ogni situazione, ma vediamo nello specifico come possono cambiare.

Come sedersi in auto

Ebbene sì. Anche stare seduti in auto può causare problemi di salute. Questo perché il sedile dell’auto non ha una buona ergonomia, tanto che chi per lavoro viaggia molto, soffre spesso di mal di schiena ricorrenti. Anche in questo caso quindi è necessario tutelare la colonna vertebrale, attraverso l’assunzione di una posizione comoda e corretta.

Non bisogna sprofondare nel sedile ed è necessario che la parte bassa della schiena entri in contatto con il sedile. Bisogna poi verificare che gambe siano rilassate e non troppo contratte.

Come sedersi sul divano

Anche per quanto riguarda il divano vale la regola di non sprofondare. Così come per l’auto infatti, la zona lombare deve sempre restare appoggiata allo schienale.

Inoltre, la posizione ideale prevede che tra la schiena e le gambe si formi un angolo di circa 90 gradi. È bene infine che anche la testa non sia in tensione, ma appoggiata su una superfice comoda e morbida.

sedersi sul divano

Come sedersi in bici

Per quanto riguarda la bici bisogna fare particolarmente attenzione alla schiena, in quanto sprovvista di appoggio. È importante regolare per bene l’altezza del sellino e le ginocchia devono formare un angolo di circa 30 gradi. È bene tenere le mani alla stessa larghezza delle spalle ed evitare di tenere i gomiti dritti e tesi.

ciclista

Come sedersi alla scrivania

Per chi lavora al computer e passa tante ore seduto alla scrivania, i problemi di postura sono sempre più frequenti, tanto che la stazionarietà dei posti di lavoro “da scrivania” rappresenta un rischio ergonomico non indifferente. In questo caso è bene tenere a mente le regole fondamentali per la salute della colonna vertebrale: tenere la schiena dritta.

La zona lombare deve restare in contatto con lo schienale e le ginocchia devono essere alla stessa altezza dei fianchi. Se è possibile, è bene posizionare dei cuscini morbidi e comodi sullo schienale.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO